ALL’E-PRIX DI ROMA PRIMO DOPPIO PODIO PER JAGUAR IN FORMULA E

12 April 2021

Dopo 30 anni, Jaguar Racing ha conquistato ieri  il suo primo doppio podio all’E-prix di Roma, grazie all’ottimo piazzamento dei suoi due piloti Sam Bird e Mitch Evans, arrivati rispettivamente al secondo e al terzo posto. Con un tempo di 1:42.387, Mitch Evans ha anche fatto registrare il giro più veloce della gara, mentre Sam Bird ha ottenuto il suo primo FanBoost da quando è entrato a far parte del team britannico.

  • Dopo 30 anni, Jaguar Racing ha conquistato nella competizione di ieri, il suo primo doppio podio all’E-prix di Roma grazie al secondo posto di Sam Bird e al terzo posto di Mitch Evans
  • Con un tempo di 1:42.387 a bordo della sua Jaguar I-TYPE 5, il neozelandese Mitch Evans ha fatto registrare anche il giro più veloce
  • Sam Bird è il leader della classifica piloti dell’ABB FIA Formula E World Championship con nove punti di vantaggio rispetto al compagno di squadra Mitch Evans, posizionato al quarto posto
  • Jaguar Racing aumenta di 34 punti il suo vantaggio nella classifica team dell’ABB FIA Formula E World Championship sui campioni in carica della DS Techeetah
  • Oggi le luci verdi dei semafori della Città Eterna torneranno ad illuminarsi per il quarto round dell’ABB FIA Formula E World Championship

Partito dalla quinta fila, Sam Bird ha risalito molte posizioni finendo la gara al secondo posto, salendo per la seconda volta sul podio nelle tre gare disputate a bordo della sua Jaguar. Partita con la Safety Car, la corsa è stata ricca di emozioni, con Sam subito in sorpasso su Sebastian Buemi non appena è stata sventolata la bandiera verde, un’immediata dimostrazione del fantastico potenziale della sua Jaguar I-TYPE 5. Numerosi sorpassi da manuale e un uso intelligente degli ATTACK MODE, hanno consentito al britannico di salire al secondo posto prima della conclusione della gara avvenuta dietro la Safety Car.

Anche Mitch Evans è stato autore di una gara eccellente e giro dopo giro è riuscito a guadagnare ben nove posizioni, risalendo dal dodicesimo posto fino a terzo gradino del podio.

Evans ha battagliato con Vandoorne e Frijns per gran parte della corsa, compiendo alcune mosse decisive durante tutto il prosieguo della gara. Il neozelandese ha spinto al massimo fino a conquistare la terza posizione, dimostrando, anche grazie al giro più veloce ottenuto in gara, tutto il grande potenziale della sua Jaguar.

JAGUAR SECURES FIRST FORMULA E DOUBLE PODIUM IN ROME

Sam Bird è ora il leader del campionato piloti dell’ABB FIA Formula E World Championship con nove punti di vantaggio sul compagno di squadra Mitch Evans, che lo segue da vicino dal suo quarto posto assoluto.

Jaguar Racing aumenta di 34 punti la sua leadership nel campionato team dell’ABB FIA Formula E World Championship. Dopo 30 anni, quello di Roma è stato il primo doppio podio per Jaguar in un Campionato Mondiale: l’ultima volta fu nel 1991 sul circuito dell’Autopolis in Giappone, dove le XJR-14 conclusero la gara in seconda e terza posizione.

Grande risultato per tutta la squadra! Il nostro primo doppio podio dopo 30 anni e il nostro primo giro veloce di questa stagione. Per noi Roma rappresenta sempre un posto speciale e alla fine, grazie a due piloti fantastici come Sam e Mitch, abbiamo raggiunto questo eccellente risultato. La Jaguar I-TYPE 5 si è comportata veramente bene e la strategia applicata è stata assolutamente perfetta. Proseguendo su quanto fatto per la gara inaugurale a Diriyah, il primo round di Roma è la dimostrazione del grande lavoro eseguito da tutto il team, che ci ha consentito di raggiungere questo storico risultato. Non abbiamo dubbi sui traguardi che potremo raggiungere in questa stagione e performance come queste saranno di vitale importanza per il resto del campionato.

James Barclay
Jaguar Racing Team Director

Che fantastico inizio di stagione. Ottenere quattro podi in tre gare, onestamente è per Jaguar Racing un grande risultato. Tutta la squadra deve esserne orgogliosa, perché il lavoro fatto ci sta rendendo forti in pista e per questo mi voglio congratulare con tutti. Ovviamente non ci fermiamo qui, perché abbiamo una grande vettura come la Jaguar I-TYPE 5 e il round 4 è un’altra occasione per provare a ripeterci e raggiungere altri importanti traguardi.

Sam Bird
pilota #10 Jaguar Racing

Il nostro primo doppio podio in Formula E rappresenta un eccezionale momento per tutto il team. È stata una grande gara, che si è svolta in condizioni difficili, in cui le situazioni potevano rapidamente peggiorare in ogni momento. Con questo piazzamento sono felice di poter ripagare tutto il duro lavoro fatto dalla squadra. Anche Sam ha fatto un’ottima corsa, abbiamo entrambi scalato molte posizioni e abbiamo fatto una gara eccellente. È stato un grande risultato e uno storico traguardo per il team e non vedo l’ora di gareggiare nuovamente.

Mitch Evans
pilota #20 Jaguar Racing

Le luci dei semafori tornano ad illuminarsi l’11 aprile alle ore 13:00 locali per il quarto round dell’ABB FIA Formula E World Championship.

JAGUAR SECURES FIRST FORMULA E DOUBLE PODIUM IN ROME

Maggiori informazioni

Video disponibile al link: Rome E-prix_Highlights Round 3

 

Per la galleria immagini e per essere sempre aggiornato sul campionato Jaguar Racing alla Formula E:

https://media.jaguarracing.com/en

Note per la stampa

Jaguar Racing

Jaguar è tornata alle competizioni nell'ottobre del 2016, diventando il primo Premium brand a partecipare alle gare cittadine del Campionato FIA Formula E, riservato a vetture completamente elettriche. Nel 2019 il team ha conquistato l’E-Prix di Roma, la prima vittoria Jaguar nelle competizioni motoristiche internazionali dal 1991.

Per il futuro dell’elettrificazione Jaguar, la Formula E con la mission Race to Innovate rappresenta un eccellente banco di prova.

In qualità di costruttore ufficiale in Formula E, Panasonic Jaguar Racing progetta il proprio gruppo motopropulsore composto da motore, trasmissione, inverter e sospensioni posteriori.

Per una migliore gestione dei costi, il telaio in fibra di carbonio e la batteria sono componenti comuni e uguali per tutte le 12 squadre. Ciò consente di concentrarsi sullo sviluppo di sistemi a propulsione elettrica leggeri ed efficienti che miglioreranno le prestazioni dei futuri veicoli elettrici Jaguar Land Rover.

Quella 2020/21 è la prima stagione di Formula E da quando la serie ha ottenuto lo status di World Championship dalla FIA, l’organo di governo degli sport motoristici. Questo sarà il terzo anno in cui le squadre gareggeranno con le futuristiche vetture Gen2.

I team dispongono di due auto, una per pilota, che verranno utilizzate per l’intera durata della gara.

Aldilà dell’essere riservata a veicoli completamente elettrici, la Formula E è una competizione motoristica unica al mondo anche per la scelta delle sue location. Il Campionato si svolge su circuiti temporanei nel centro di alcune delle più portanti città del mondo come Santiago, Diriyah, Roma, Parigi, Monaco, New York e termina con un doppio weekend di gare a Londra.  

Mitch Evans ha concluso la sesta stagione al settimo posto nel campionato piloti, mentre il team Jaguar Racing è arrivato settimo nella classifica a squadre, con una vittoria a Città del Messico, un podio a Santiago e una pole position. Per la settima stagione è affiancato dal pilota britannico Sam Bird, che ha vinto una gara in ogni stagione di Formula E.

Nella settima stagione il torneo è stato ufficialmente riconosciuto come un campionato mondiale dall’organo di governo della FIA e sarà conosciuto con il nome di ABB FIA Formula E World Championship

Race to Innovate

La Formula E rimane un appuntamento prioritario per Jaguar Land Rover e per la mission dell’azienda Destination Zero. Essendo l’unico campionato al mondo riservato ai veicoli elettrici, la Formula E ci consente di testare e sviluppare nuove tecnologie in un ambiente ad elevate prestazioni. Continua ad essere il banco di prova della nostra mission Race to Innovate, che vedrà gli apprendimenti Race to Road e Road to Race contribuire nel plasmare il nostro futuro elettrico, un futuro che appassiona Jaguar e che sarà dedicato a produrre benefici per la nostra società, per il mutevole panorama della mobilità, per la sostenibilità e per i nostri clienti.