Jaguar Land Rover avvia con Artissima una collaborazione biennale e presenta il progetto JaguArt

28 October 2019

In occasione dell’edizione 2019 della fiera Artissima – Internazionale d’Arte Contemporanea, che si terrà a Torino dal 31 ottobre al 3 novembre, Jaguar Land Rover Italia, nuovo partner automotive della fiera, e Artissima danno il via ad un progetto artistico innovativo nato dalla comune volontà di supportare l’arte emergente e di innescare sinergie vincenti e di lungo periodo tra i rispettivi interlocutori.

L’iconico brand Jaguar, espressione di inconfondibile stile, bellezza senza tempo, tradizione e, al tempo stesso, continua innovazione, ha ispirato il Progetto JaguArt. L’iniziativa, nata dall’incontro con Artissima, rappresentando i valori comuni ai brand, si articolerà in un vero e proprio Talent Road Show in dieci città italiane, con l’obiettivo di scoprire nuovi talenti emergenti nel campo delle arti visive.

Dieci è il numero ricorrente: 10 città italiane, 10 concessionarie Jaguar Land Rover, 10 gallerie d’arte contemporanea, 10 Accademie di Belle Arti, 10 artisti saranno i protagonisti di un percorso a tappe che si concluderà con l’edizione 2020 di Artissima a Torino.

Le 10 città: le tappe del Road Show saranno selezionate sulla base di strategie mirate a mettere in dialogo sullo stesso territorio le gallerie di arte contemporanea più interessanti e attive, con attori d'eccellenza in linea con il posizionamento di Artissima e di Jaguar Land Rover.

Le 10 gallerie: saranno le madrine del progetto e decreteranno il vincitore delle rispettive tappe insieme alla direzione di Artissima e ad una figura curatoriale esperta e accoglieranno nei loro spazi un potenziale nuovo talento.

Le 10 Accademie: saranno mediatrici per la divulgazione del progetto agli studenti ritenuti più meritevoli, coinvolgendoli in questa iniziativa volta a indagare il futuro della creatività.

I 10 artisti vincitori: rappresentano il cuore pulsante del progetto. Avranno l'importante occasione di mostrare e spiegare la propria ricerca ad un pubblico selezionato e di partecipare ad un progetto espositivo collettivo che sarà presentato ad Artissima 2020.

Il progetto JaguArt, attraverso questa partnership biennale, si pone l’obiettivo di sottolineare quanto il legame tra tradizione e innovazione sia un focus centrale dei nostri tempi, binomio fondamentale dell’approccio formativo che ogni Accademia opera. Insegnando agli artisti contemporanei le opere dei grandi maestri, si innesca il dialogo tra passato e futuro che è anche alla base dell’approccio strategico di Jaguar Land Rover, così come dell’arte nei confronti della società contemporanea e del suo racconto.

In fiera, lo stand JaguArt accoglierà il pubblico coinvolgendolo in un gioco formativo e di espressione creativa, attraverso cui andare alla ricerca del talento e lasciando una traccia del proprio passaggio e dell’esperienza vissuta.

“Il caso” assegnerà ad ogni visitatore, un artista italiano di cui andare alla scoperta, di cui conoscere storia e ricerca e da cui farsi ispirare per lasciare un segno personale nella storia di JaguArt. Il pubblico, proprio come Artissima e Jaguar nel corso del Road Show con i giovani talenti delle Accademia di Belle Arti, andrà alla scoperta di 10 artisti italiani tra gli stand della fiera.

Durante Artissima sarà aperta la prima call rivolta alle Accademie pubbliche e private della città di Milano, prima tappa del Talent Road Show. Artissima, sulla base dei portfolio pervenuti, procederà a scremare le candidature per selezionare alcuni artisti che diventeranno i protagonisti di un progetto espositivo ospitato presso la concessionaria Lario Mi Auto di Milano. Durante l’evento una giuria composta da Ilaria Bonacossa, Direttrice di Artissima, dall’artista Francesco Jodice e da Lodovica Busiri Vici di VISTAMARESTUDIO, galleria milanese madrina del progetto, selezionerà il giovane talento vincitore che, insieme agli altri nove vincitori, avrà poi l’opportunità di partecipare ad Artissima 2020 in un progetto espositivo collettivo che coinvolgerà appunto i vincitori di ciascuna delle 10 città.

L’eccellenza di Jaguar, il suo storico know-how e la visione aperta al futuro, si fondono con l'expertise di Artissima in una partnership ideale per un imprevedibile Road Show. Insieme attraverseremo l’Italia alla scoperta di giovani talenti da portare all’attenzione del pubblico e degli addetti ai lavori, offrendo loro un'importante occasione di visibilità e di crescita

Ilaria Bonacossa
Direttrice di Artissima

Per lanciare l’iniziativa, il 31 ottobre, giornata dedicata alla stampa, lo stand JaguArt avrà un ospite d’eccezione, l’artista Francesco Jodice che, alle ore 15:00, accoglierà i giornalisti per raccontare la sua esperienza d’artista, il suo percorso come professore e l’approccio all’insegnamento indagando il legame indissolubile con i maestri della tradizione. Francesco Jodice sarà membro della giuria del primo talent del Road Show previsto a Milano a dicembre 2019.

L’incontro con Artissima e l’opportunità di questa partnership da cui nasce il progetto JaguArt, mi rende particolarmente orgoglioso, sia perché ci permette di contribuire fattivamente alla scoperta di nuovi talenti artistici a cui dare un’opportunità, che di rafforzare la nostra forte attitudine e presenza nel mondo della cultura in generale, e dell’arte in particolare

Daniele Maver
Presidente Jaguar Land Rover Italia

Prosegue Daniele Maver: “Desidero aggiungere che il percorso di Artissima, che sottolinea l’importanza di conoscere il passato, per trarre ispirazioni per il futuro, è perfettamente in linea con i valori del brand Jaguar che, forte di un heritage senza pari e di una storia esaltante, è stato capace di continue innovazioni che, ad esempio, con la full-electric Jaguar I-Pace, hanno rappresentato non un’evoluzione, ma una vera rivoluzione”.

Maggiori informazioni

JAGUAR

Per 80 anni lo stile elegante e le prestazioni mozzafiato delle vetture Jaguar hanno entusiasmato e deliziato tutto il mondo. L’attuale famiglia di vetture Jaguar incarna la filosofia The Art of Performance, con le ammirate pluripremiate berline XE, XF e XJ, la spettacolare sportiva F-TYPE, il SUV performante F-PACE -   la Jaguar venduta più velocemente di sempre – la nuova E-PACE, il SUV compatto ad alte prestazioni e la nuova I-PACE, il prestazionale SUV interamente elettrico, eletto World Car e European Car of the Year 2019, che consente a Jaguar di essere all’avanguardia in questo rivoluzionario segmento di mercato.

ARTISSIMA

L’organizzazione di Artissima è curata da Artissima srl, società della Fondazione Torino Musei, costituita nel 2008 per gestire i rapporti artistici e commerciali della fiera. Il marchio di Artissima appartiene a Regione Piemonte, Città Metropolitana di Torino e Città di Torino. La ventiseiesima edizione di Artissima viene realizzata attraverso il sostegno dei tre Enti proprietari del marchio, congiuntamente a Fondazione CRT, Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, Compagnia di San Paolo e Camera di commercio di Torino.

ARTISSIMA – Internazionale d’Arte Contemporanea

Oval, Lingotto Fiere Torino

31 ottobre 2019 | Presentazione alla stampa, preview, vernissage

1-2-3 novembre 2019 | Apertura al pubblico

www.artissima.it | info@artissima.it

Per informazioni sul Talent Road Show: progettispeciali@artissima.it

Note per la stampa

NOTE:

Francesco Jodice

Francesco Jodice è nato a Napoli nel 1967. Vive a Milano. La sua ricerca artistica indaga i mutamenti del paesaggio sociale contemporaneo, con particolare attenzione ai fenomeni di antropologia urbana e alla produzione di nuovi processi di partecipazione. I suoi progetti mirano alla costruzione di un terreno comune tra arte e geopolitica, proponendo la pratica artistica come poetica civile.

Insegna al Biennio di Arti Visive e Studi Curatoriali e al Master in Photography and Visual Design presso NABA – Nuova Accademia di Belle Arti di Milano. È stato tra i fondatori dei collettivi Multiplicity e Zapruder.

Ha partecipato a grandi mostre collettive come Documenta, la Biennale di Venezia, la Biennale di São Paulo, la Triennale dell’ICP di New York, la seconda Biennale di Yinchuan e ha esposto al Castello di Rivoli (Torino), alla Tate Modern (Londra) e al Prado (Madrid).

Tra i suoi progetti principali ci sono l’atlante fotografico What We Want, un osservatorio sulle modificazioni del paesaggio in quanto proiezione dei desideri collettivi, l’archivio di pedinamenti urbani The Secret Traces e la trilogia di film sulle nuove forme di urbanesimo Citytellers. I suoi lavori più recenti – Atl vard – esplorano i possibili scenari futuri dell’Occidente.